Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque elemento acconsenti all'uso dei cookie.

É basket easy per gli under 12

Uno sport che piace, questo il bilancio dell’esperienza dell’Easy Basket fatto dagli under 12 del CSI Vallecamonica. Provata per la prima volta lo scorso anno l’attività di minibasket è stata confermata nel torneo polisportivo 2019/2020. Dieci squadre di calcio, undici di pallavolo, le palestre di Malonno , Bienno e Breno che per due pomeriggi hanno ospitato l’appuntamento con il minibasket. Alla fine bilancio positivo e la speranza di suscitare l’interesse dei ragazzi e delle ragazze alla pallacanestro. L’Easy Basket da tre anni è anche un progetto didattico promosso dalla Federazione Italiana Pallacanestro nelle Scuole Primarie. A questo progetto si ispira l’attività promossa dal CSI camuno. I personaggi di GEK e CECI accompagnano gli insegnanti e gli alunni in questo percorso sportivo nelle scuole e palestre italiane, costituendo due esempi concreti di chi lo sport lo vive e lo ha vissuto ai massimi livelli, testimoniando come il rispetto delle regole e la condivisione dei valori fondanti dello sport siano la base per essere degli sportivi di successo, ma soprattutto delle persone migliori. Obbiettivo del progetto stimolare le funzioni cognitive del bambino, sviluppare le capacità motorie, incoraggiare le prime forme di collaborazione, educare al rispetto di sé e degli altri, attraverso le regole del gioco,favorire l’inclusione e la partecipazione di tutti i bambini, diffondere la cultura sportiva e i suoi valori tra i più piccoli (il valore della squadra, l’importanza dell’impegno, il valore della vittoria e della sconfitta, “l’errore fa parte del gioco” e “avversari ma non nemici”). Tutti valori alla base dello sport del CSI. Due i giochi proposti in questo pomeriggio con la palla a spicchi. Decide il capitano, scelto dai componenti della squadra, di andare ad “attaccare” gli avversari che hanno il pallone; i difensori devono cercare di rubare la palla senza toccare l’avversario scelto per evitare una penalizzazione. Il secondo gioco è “La partita emozionante”, una sfida avvincente tra le due squadre con il tiro a canestro come conclusione del gioco. A dare una mano al CSI alcuni appassionati della pallacanestro e giovani allenatori formati dal corso promosso dalla nostra associazione in collaborazione con la federazione e il patrocinio della Comunità Montana di Vallecamonica. Un patrimonio educativo importante che le società sportive possono utilizzare per promuovere il minibasket tra i propri ragazzi.