Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque elemento acconsenti all'uso dei cookie.

Andiamo fino a Betlemme per un CSI in Cammino

"Andiamo fino a Betlemme, come i pastori. L’importante è muoversi. Per Gesù Cristo vale la pena lasciare tutto: ve lo assicuro. E se, invece di un Dio glorioso, ci imbattiamo nella fragilità di un bambino, con tutte le connotazioni della miseria, non ci venga il dubbio di aver sbagliato percorso. Perchè, da quel Natale, il volto spaurito degli oppressi, le membra dei sofferenti, la solitudine degli infelici, l’amarezza di tutti gli ultimi della terra, sono divenuti il luogo dove Egli continua a vivere in clandestinità. A noi il compito di cercarlo. E saremo beati se sapremo riconoscere il tempo della sua visita.

Mettiamoci in cammino, senza paura. Il Natale di quest’anno ci farà trovare Gesù e, con Lui, il bandolo della nostra esistenza redenta, la festa di vivere, il gusto dell’essenziale, il sapore delle cose semplici, la fontana della pace, la gioia del dialogo, il piacere della collaborazione, lo stupore della vera libertà, la tenerezza della preghiera.

E allora, dal nostro cuore, non più pietrificato dalle delusioni, strariperà la speranza."
Buon Natale! Vostro + don Tonino, vescovo

Ho chiesto in prestito al grande Vescovo don Tonino Bello vissuto oltre vent'anni fa, questo messaggio per me molto significativo.
“ Andiamo” voce del verbo “muoversi - camminare non stare fermi” questo vorrei lasciarvi come messaggio per il nostro Natale. E cosa portiamo a Gesù in questo viaggio?
Allora ho pensato ai momenti di preghiera che abbiamo vissuto a Gorzone, a Malegno e a Breno durante le giornate dei Ragazzi nel cammino della loro attività sportiva. Penso che possa essere utile anche per i Grandi.
Il SIMBOLO del CAMMINO era lo Zaino e nello zaino abbiamo cominciato a metterci:
- Un paio di scarpe e a Gesù abbiamo chiesto di guidare il nostro cammino insieme a
tutti gli amici che lo condividono
- Una borraccia e abbiamo chiesto di saper condividere l'acqua per dissetarci e anche per
donarne un po a qualche amico che è senza.
- Una torcia per fare luce ma anche per chiedere a Gesù di illuminarci con la Sua Luce!
- La Bibbia perchè ogni tanto leggere la Parola di Dio ci può aiutare a vivere bene il nostro
Cammino
- La bussola per saper dirigere la nostra vita e il nostro cammino nella direzione che mi
indica Gesù stesso.
- La freccia da seguire sempre per non smarrire mai la strada ai tanti incroci che
troviamo! E in questo cammino Gesù resta accanto a ognuno di noi.
Questo zaino in quest'anno siamo invitati a riempirlo anche di altri oggetti utili per noi e per gli altri. In questo può essere utile ricordarci di metterci anche qualcosa che può essere utile per dare una mano a chi è più sfortunato di noi. E allora il nostro Natale sarebbe bello davvero.

Per questo, come i pastori, andiamo a Betlemme e portiamo a Gesù uno zaino carico di impegno di gioia di fatica ma anche di molta amicizia. E se non ci fossero dentro, magari Gesù stesso le metterà nel nostro zaino. “E allora dal nostro cuore strariperà la speranza!”
Buon Natale e buon cammino nella vita.
By domba