Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque elemento acconsenti all'uso dei cookie.

Cinquanta minuti di sport educativo

Anche quest’anno il CSI Vallecamonica ha investito importanti risorse umane ed economiche nella formazione dei propri allenatori e degli arbitri.
Più di venti gli incontri messi in calendario da settembre a dicembre.
Buona la risposta dei nuovi mister e di quelli che invece devono aggiornare la loro qualifica.
Sorprende anche il corso arbitri di Comitato che dopo un paio di anni d’assenza torna e propone quattro giovani fischietti per il settore calcio.
Speriamo in una risposta altrettanto buona nella pallavolo.
Di alto livello i formatori scelti dal CSI sia per il calcio che per la pallavolo ed interessanti gli argomenti scelti per questa stagione sportiva.
Ma vogliamo segnalare agli allenatori un appuntamento che non è inserito nel programma.
Sono gli incontri di calcio dei CamUnici.
È una squadra speciale composta da ragazzi con disabilità mentale di diverso livello iscritta al nostro campionato di calcio femminile.
Se si vuole un esempio concreto di passione e competenza basta seguire un incontro di questa formazione.
A bordo campo si può parlare con uno dei quattro allenatori che seguono questi ragazzi.
Da loro si impara cosa vuol dire la passione per il calcio e il rispetto dei ragazzi.
Come si gestiscono e risolvono problemi non indifferenti.
Qual è la gioia nel vedere un ragazzo autistico restare in campo anche senza partecipare al gioco.
Dai ragazzi si impara il valore del gioco, l’impegno, il rispetto e l’ascolto dell’allenatore.
Una serata che vale più di una lezione tenuta dal tecnico più preparato.
La suggeriamo anche ai nostri ragazzi per recuperare quel gusto, a volte poco presente nella nostra attività, di vivere con gioia l’attività sportiva.