Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque elemento acconsenti all'uso dei cookie.

Convocata alla Sacca l'assemblea delle società CSI

Da qualche anno l’assemblea delle società del CSI Vallecamonica, passaggio obbligatorio per l’approvazione del bilancio dell’associazione, è diventata un ponte tra passato e futuro. Nell’incontro annuale previsto dallo Statuto vengono infatti premiati con il discobolo d’oro, la massima onorificenza del CSI, le società sportive che hanno contribuito alla costituzione del comitato camuno e un dirigente sportivo che per almeno trent’anni si è messo al servizio degli altri nella promozione dello sport educativo. L’incontro serve anche per fare il bilancio della stagione e, attraverso il confronto e la circolazione delle idee tra i partecipanti, per programmare il futuro del CSI Vallecamonica. In questi giorni alle società sportive è arrivata la convocazione dell’assemblea in programma il prossimo 24 febbraio. Saremo ospiti dell’Unione Sportiva Sacca uno dei gruppi sportivi che nel 1979 firmò per la costituzione di un Comitato territoriale del CSI in Vallecamonica e, per questo motivo, premiata con il Discobolo d’oro. Tra i protagonisti della crescita del CSI camuno c’è don Mario Prandini per diversi anni consulente ecclesiastico, consigliere di comitato, responsabile del settore calcio, arbitro di calcio, allenatore e, nel tempo libero, anche portiere nelle formazioni delle sue parrocchie. In queste righe è condensata la motivazione del Discobolo d’oro che il CSI ha deciso di assegnare a don Mario tornato quest’anno, pur da pensionato a Malonno, a mettersi in gioco come allenatore e arbitro di società di una formazione Under 12 di calcio. Queste sono le radici dell’associazione dalle quali partire nell’incontro con le società sportive per costruire insieme il futuro dell’associazione. Segnatevi quindi sul calendario il 24 febbraio, ore 20 nell’Oratorio della Sacca, perché è importante esserci; non è un appuntamento burocratico è un’occasione per essere protagonisti e dare un contributo di idee e opinioni. Ci rendiamo conto che trovare uno spazio libero tra i mille impegni dell’attività promossa dai gruppi sportivi è un problema, è indispensabile però fare un piccolo sforzo ulteriore per rendere il giusto omaggio a personaggi che hanno fatto la storia del CSI in Vallecamonica e per “cambiare” realmente le cose. Il programma dell’assemblea prevede la verifica dei poteri, una breve introduzione del Presidente, il dibattito, l’approvazione del conto consuntivo 2016 e la consegna dei discoboli. Le società sportive che intendono proporre argomenti da inserire all’Ordine del Giorno, devono farne richiesta scritta al Comitato almeno cinque giorni prima della data di effettuazione dell’Assemblea e cioè entro il 18 febbraio. È possibile delegare un’altra società per il voto del bilancio, è meglio però essere presenti per contare nelle scelte dell’associazione.