Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque elemento acconsenti all'uso dei cookie.

Da Malegno a Malegno per il via alla stagione dell'atletica

La partecipata riunione delle società sportive ha dato il via libera alla nuova stagione dell’atletica promossa dal CSI camuno. Tutto è pronto quindi per ricominciare a correre; rispettando l’alternanza delle ultime stagioni la Coppa Camunia edizione 2020 prende il via da Malegno domenica 24 novembre con la manifestazione organizzata dall’Atletica Ci.Ma. Per la “Malegno-Malegno” appuntamento all’oratorio del paese dove, alle 9,30, partiranno gli atleti della categoria Cuccioli per inaugurare il circuito podistico. Non ci sono grandi novità rispetto alla passata edizione della Coppa Camunia. La commissione tecnica, composta dal responsabile Elio Maranta, Giuseppe Benzoni (che si occupa delle classifiche), Diego Spatti, Massimo Franzoni, Paolo Croci e Marcello Marrocoli, ha stilato regolamento e calendario del circuito podistico. Confermata la premiazione delle società sportive in ogni gara del circuito, anche questa scelta va nella direzione di premiare i gruppi sportivi impegnati a far crescere un settore che negli ultimi anni si è tolto parecchie soddisfazioni. Viene mantenuta l’iscrizione on line delle società sportive e degli atleti alle singole gare; la decisione è stata imposta dal regolamento nazionale del CSI. Solamente attraverso l’iscrizione sul portale nazionale si può accedere alle fasi regionali e nazionali dell’atletica; chi ha intenzione di partecipare ai campionati nazionali di corsa campestre, strada e pista deve quindi iscriversi ad almeno una gara della Coppa camunia attraverso la modalità del tesseramento on line. È stato mantenuto l’obbligo del pettorale per tutta la stagione sportiva. Ad ogni atleta è stato assegnato, dal responsabile delle propria società, il numero di pettorale che dovrà indossare ad ogni gara del campionato, la mancanza di tale numero comporta l’esclusione dalla classifica. Nuovi iscritti, e quindi l’assegnazione di un nuovo pettorale, devono essere comunicati entro il giovedì precedente la gara al seguente indirizzo mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.; le segnalazioni avvenute dopo il termine stabilito escludono l’atleta dalla classifica della prova in programma. Invariate anche le distanze delle diverse categorie; per i cuccioli sono previsti tracciati di 400/600 metri, i ragazzi arriveranno al massimo a 1200 metri, i cadetti ed allievi a 2400 metri mentre per gli adulti si va da 5 ai dieci chilometri. Il calendario delle corse, dopo la prova di Cividate Camuno, passa direttamente a febbraio 2019 con la campestre in programma ad Angolo Terme, domenica 9 seguita dal cross di Sovere domenica 8 marzo. Le corse su strada ritornano domenica 22 marzo con la Corri Ossimo, quindi in aprile gli appuntamenti di Pellalepre (domenica 5), Artogne (lunedì 13) e Angolo Terme (sabato 25). Tre le gare in calendario anche a maggio a partire da venerdì 1 maggio a Rogno, quindi due corse serali consecutive la Corri nel borgo di Bienno giovedì 14 e, il giovedì seguente, a Piancamuno la “Camminata di Santa Giulia”. Chiude la parte primaverile del campionato la Corri in Scalve a Colere domenica 31 maggio. Le date possono ancora variare, la prima parte del calendario sarà infatti ufficializzata entro la fine dell’anno. Da definire gli appuntamenti di settembre e ottobre. Ma per quelli c’è tempo, adesso si deve pensare a Malegno e al debutto della Coppa Camunia 2020.

Tags: