Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque elemento acconsenti all'uso dei cookie.

Festa doppia per il Free Mountain

Un trionfo per lo Sci Club Free Mountain la ventunesima edizione del campionato nazionale di sci del CSI disputato sulle piste di Bardonecchia. La società sportiva del CSI Vallecamonica si aggiudica i due trofei riservati agli sci club; gli sciatori si impongono nel Trofeo Youngteam dedicato ai risultati delle categorie giovanili e trionfano nel Trofeo Superteam mettendosi alle spalle dietro le forti società orobiche della Valle di Scalve e del Rovetta, un anno fa vittoriose nelle due graduatorie di società. Da segnalare tra i giovani il sesto posto dello Sci Club Rongai e il nono dello Sci Club 90 Montecampione, mentre nella generale il Rongai chiude in quinta posizione e Sci Club 90 decimo assoluto. A questi due trofei si aggiunge anche il titolo nazionale assoluto conquistato nella categoria Junior Criterium femminile da Giulia Ziliani portacolori dello Sci Club Free Mountain. Nel medagliere complessivo per comitati, delle nove regioni presenti a Bardonecchia, la Vallecamonica con ventuno medaglie ottiene il secondo posto alle spalle del comitato CSI Bergamo che ha piazzato ben 47 atleti sul podio. Le tre società sportive che si allenano sulle piste di Montecampione, nelle diverse categorie, hanno conquistato nelle singole prove l’oro con Nina Tonolini (Rongai), Federica Pina (Rongai), Gilberto Fusar (Sci Club 90 Montecampione) e Matteo Serioli (Free Mountain). Si sono messi al collo la medaglia d’argento Emma Negrini (Rongai), Colin Bendotti (Free Mountain), Serena Anastasi (Free Mountain), Luca Gigli (Free Mountain), Daniel Reghenzani (Free Mountain), Riccardo Roversi, Beatrice Lottici (Free Mountain), Luca Comensoli (Free Mountain), Viola Bendotti (Free Mountain) ed Emanuele Gritti (Free Mountain). Nella tre giorni di gare salgono sul gradino più basso del podio anche Jacopo Gerardini (Free Mountain), Lorenza Cesaris (Free Mountain), Fabio Negrini (Rongai), Gianpietro Bendotti (Free Mountain), Francesca Belli (Free Mountain), Andrea Lottici (Free Mountain), Pierantonio Belli (Rongai) ed Egidio Fiorini (Free Mountain). Una conclusione trionfale per lo sci del CSI camuno dopo le incertezze e i dubbi di inizio stagione; grazie all’impegno delle società sportive, ringraziate dal Presidente, il campionato camuno si è svolto con un totale di 150 atleti impegnati nelle sei gare in programma, la collaborazione con il CSI Bergamo nell’organizzazione del campionato regionale ed infine i titoli ottenuti nell’appuntamento nazionale.

Tags: