Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque elemento acconsenti all'uso dei cookie.

Il cross dell'U.S.O. Angolo trasloca a Mazzunno

Per la nona edizione cambia lo scenario della corsa campestre organizzata dall’Unione Sportiva Oratorio Angolo Terme domenica 9 febbraio. Dal parco delle terme la manifestazione, intitolata alla memoria di Paolo Gnaffini, trasloca nella frazione di Mazzunno. Non è l’unica novità dell’edizione 2020; nell’organizzazione della gara entra infatti anche l’Angolo Mountain Running, il gruppo di appassionati del podismo che si è costituito nel 2019 ed ha trovato sede nell’ex municipio di Angolo Terme. Gli organizzatori hanno ricavato il tracciato nei dintorni del campo sportivo di Mazzunno con partenza ed arrivo all’interno della struttura sportiva parrocchiale. Non è una scelta casuale. Il cross dell’U.S.O. Angolo da alcuni anni ha anche una finalità solidaristica. Gli animatori del gruppo sportivo hanno adottato una singolare modalità di iscrizione degli atleti. Non è stata fissata una quota di iscrizione ma i partecipanti possono fare un’offerta libera e l’intero ricavato è destinato ad un progetto di solidarietà. In particolare quest’anno sarà aiutato l’Oratorio di Mazzunno danneggiato dall’alluvione del giugno 2019. A causa delle forti piogge la valletta che scorre di fianco all’Oratorio è tracimata; fango e detriti hanno invaso la struttura della parrocchia rovinando gran parte degli arredi e i serramenti. In questi mesi i volontari del paese hanno rimesso in sesto l’oratorio grazie anche ai contributi della comunità di Mazzunno. A questo intervento contribuisce quindi la corsa campestre di domenica 9 febbraio. Il cross di Mazzunno è valido anche come prova della Coppa Camunia di podismo del CSI Vallecamonica. Con la manifestazione dell’U.S.O. Angolo Terme, patrocinata dall’Amministrazione Comunale, ritorna quindi il campionato camuno del CSI che ha vissuto la gara inaugurale a Malegno alla fine di novembre. L’appuntamento è per le ore 8.30 nel campo sportivo di Mazzunno, un’ora più tardi il via alle gare con la prova riservata alla categoria Cuccioli. A seguire le partenze delle categorie Esordienti, Ragazzi, Allievi, tutte le restanti categorie Femminili e, per chiudere, le categorie degli adulti maschili. Al termine delle gare, aperte a tutti, le premiazioni dei vincitori assoluti e di categoria. La corsa campestre di Mazzunno è la prima di una serie di manifestazioni podistiche organizzate dall’U.S.O. Angolo Terme. Sabato 25 aprile si disputa la trentaduesima edizione del Trofeo dedicato a Sergio Fiora; una corsa all’interno dello splendido paesaggio naturale del parco del lago moro. Nel giorno di ferragosto poi la tradizionale scalata del Colle Vareno con il Trofeo Angelo e Luigi Castelletti; una delle classiche della corsa in montagna in Vallecamonica è nata 46 anni insieme al gruppo sportivo. A settembre poi dovrebbe arrivare la novità del vertical sulla quale sta lavorando l’Angolo Mountain Running.

Tags: