Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque elemento acconsenti all'uso dei cookie.

Il CSI aggiorna lo Statuto

Il cammino verso la revisione dello Statuto inzia dal Comitato

La revisione dello statuto è stato un tema sottovalutato all’interno dell’associazione tanto che i Comitati sono stati “strigliati” in occasione del Tour delle Regioni dello scorso febbraio ospitato a Bergamo. Adesso però si arriva al dunque e a gennaio 2016 l’assemblea straordinaria del CSI sarà chiamata a deliberare su questo importante strumento associativo. Avvicinandosi questa scadenza il Consiglio Nazionale del Centro Sportivo Italiano, ad ampissima maggioranza, ha deliberato l’avvio di un percorso di revisione dello statuto dell’Associazione. Il primo passo è stata la predisposizione , da parte del Consiglio Nazionale, di una proposta di statuto sottoposta alla discussione delle strutture territoriali. Il Csi di Vallecamonica ha deciso di dedicare la serata di Venerdì 9 ottobre, alle 20.30 nella sede di Plemo, a questo confronto e a approfondimento sulla proposta nazionale di revisione dello statuto. I suggerimenti del territorio saranno poi valutati nella riunione del Consiglio Nazionale di novembre 2015. Gli emendamenti allo Statuto saranno accolti fino al 15 ottobre 2015 e potranno essere inviati all’indirizzo e-mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.. Gli emendamenti accoglibili saranno allegati alla convocazione dell’assemblea straordinaria e saranno importanti per migliorare e perfezionare il nostro statuto. Come sottolinea il Presidente Massimo Achini “Il Consiglio Nazionale ha intravisto molte debolezze del testo attuale che abbiamo potuto sperimentare e condividere in questi anni. Ora, è giunto il momento di offrire a tutta l’Associazione un’occasione preziosa per rendere il testo aggiornato, efficace, conforme davvero all’identità del CSI.” Sulla revisione dello Statuto si è speso con impegno il Vece presidente nazionale del CSI Vittorio Bosio che ha invitato le società sportive ad esaminare con attenzione il testo frutto di fatica ed impegno. “È una proposta di lavoro e per questa ragione c’è tutto il tempo per raccogliere modifiche ed integrazioni utili a migliorare il lavoro fatto, attraverso gli strumenti che la Presidenza Nazionale ha già attivato. Siamo consapevoli che restano alcuni nodi da sciogliere e che vanno affrontati con capacità di confronto e lucidità di analisi, in vista del percorso che porterà all’assemblea straordinaria di Gennaio.” Un momento associativo quindi da non sottovalutare che invitiamo le società sportive a condividere con il Comitato del CSI Vallecamonica nella serata di venerdì 9 ottobre.