Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque elemento acconsenti all'uso dei cookie.

Il G.S.A. Sovere si conferma re della Coppa Camunia

Mattinata di festa per l’atletica del CSI Vallecamonica che ha chiuso la stagione con la prova in pista. Ad ospitare l’ultima gara stagionale del CSI camuno l’impianto dello stadio comunale di Darfo Boario Terme gentilmente concesso dall’Amministrazione Comunale. Centotrenta gli atleti che hanno affrontato le diverse gare in programma ma, soprattutto, non hanno voluto mancare alla festa di chiusura. A gestire la manifestazione il responsabile del settore atletica Elio Maranta insieme a Giuseppe Benzoni che ha curato le classifiche della Coppa Camunia e alcuni volontari del G.S.O. Gratacasolo. Un vero peccato che, come negli anni precedenti, il circuito del CSI camuno non si sia concluso con la camminata di Gratacasolo; motivi organizzativi hanno impedito lo svolgimento del Memorial Bonetti, speriamo nel prossimo anno. Dalla prossima stagione sportiva sarà un’apposita commissione tecnica a gestire il campionato; le società sportive hanno già nominato quattro loro rappresentanti che si riuniranno nella sede del CSI a fine ottobre per abbozzare regolamento e calendario della Coppa Camunia 2019. Il bilancio della stagione è sicuramente positivo. Diciassette gare, tra queste anche due campestri e la prova su pista, una prova regionale e la campestre di solidarietà, un programma ricco e variegato al quale si deve aggiungere anche il mini circuito estivo di corse in montagna. Elementi che confermano la vivacità dell’atletica promossa sul territorio. Vivacità supportata anche dai numeri, sono circa cinquecento gli atleti che hanno preso il via ad almeno una delle prove in calendario con una media partecipazione vicina ai 150 partecipanti. Bel passo in avanti anche delle società sportive cresciute fino a raggiungere quota sedici. Partiamo proprio dai gruppi sportivi con la Coppa Camunia che è andata anche quest’anno al G.S.Alpini Sovere. Un dominio assoluto quello della formazione di Sovere grazie soprattutto al settore giovanile e alla crescita nel gruppo di atlete impegnate nel circuito podistico. Come lo scorso anno, ma con un distacco più ampio, conquista la seconda posizione l’Atletica Alto Sebino che precede il G.S. Oratori Darfo Corna anche loro in grande crescita grazie ai più piccoli. Un applauso per l’impegno e la costanza lo meritano tutte le formazioni iscritte, ricordiamo le tre debuttanti di questa stagione Polisportiva Gianico, U.S. Malonno e U.S. Stella Rossa che contiamo di avere ancora al via nella prossima stagione. La conclusione della bella mattinata di atletica nello stadio comunale è stata affidata alla lunga sequenza delle premiazioni. Ricordiamo rapidamente i podi delle diverse categorie a partire dai cuccioli dove si impone Ronchis Matteo (Poliscalve) davanti a Maisetti Cristian (U.S.O. Angolo) e Duci Alessandro (G.S.O. Darfo Corna). Nelle femmine vince Cocchetti Giulia (G.S.A. Sovere) seguita dalle compagne di squadra Pelucchetti Anna e Fornoni Valentina. Gli esordienti maschili premiano Benzoni Cristian (G.S.A. Sovere), Cocchetti Simone (G.S.A. Sovere) e Carrara Fabian (A.S.D. Atletica Alto Sebino). Tripletta del G.S.A. Sovere nelle Esordienti, con Epis Elisa, Bentivoglio Sara e Giurini Elisa; nei Ragazzi primo Zanni Andrea (G.S.A. Sovere), secondo Bianchi Matteo (Pol. Oratorio Piancamuno) e terzo Albrici Marco (Poliscalve). Tra le ragazze vince la sfortunata Benedetti Giulia (Aido Artogne) vittima di un malore al termine della prova in pista che non le ha impedito però di essere presente alle premiazioni, dietro di lei Prudenza Sofia (A.S.D. Atletica Alto Sebino) e Fettolini Ludovica (A.S.D. Atletica Alto Sebino). Sul podio degli allievi salgono, nell’ordine, Agoni Michele (Poliscalve), Guerini Pietro (Atletica Eden 77) e Surpi Andrea (A.S.D. Atletica Alto Sebino), in campo femminile vince Pedretti Annamaria (Podistica Valle Adamè) davanti a Ghitti Viola (U.S.O. Angolo) e Mosca Marianna (A.S.D. Atletica Alto Sebino). Altro titolo camuno per il Sovere con Bertoli Andrea nei senior, sul podio anche Cretti Andrea (Aido Artogne) e Khatoui Youseff (GSO Piamborno); in campo femminile vince Cotti Cottini Stefania (Aido Artogne) seguita da Romelli Marianna (Poliscalve) e Cominelli Sara (Aido Artogne). Negli amatori A maschili l’oro va a Mognetti Emilio (G.S.A. Sovere), argento a Duci Giorgio (G.S.O. Darfo Corna) e bronzo a Giudici Tarcisio (Poliscalve), la versione femminile premia Contessi Alessia Brunella (G.S.A. Sovere), Isonni Michelle (Polisportiva Ossimo) e Valenghi Angela (G.S.A. Sovere). Tra gli amatori B successo di Gabrieli Giampiero (G.S.A. Sovere) che precede il compagno di società Badini Cristian e Marroccoli Marcellino (G.S.O. Darfo Corna) che recupera due posizioni nell’ultima prova; nelle Amatori B femminile primo posto a Bonafini Maria Natalina (Atletica CiMa) seguita da Serpellini Vera (G.S.A. Sovere) e Bianchini Tiziana (G.S.O. Darfo Corna). Infine i veterani con Romelli Pietro (Poliscalve) che conquista il titolo 2018 precedendo Trombini Enrico (U.S.O. Angolo) e Tomasi Venanzio (Polisportiva Ossimo).

Tags: