Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque elemento acconsenti all'uso dei cookie.

Il Memorial Bonetti ha chiuso l'edizione 2017 della Coppa Camunia

È stata una stagione lunga e ricca di soddisfazioni per l’atletica del CSI Vallecamonica. Conclusione degna della Coppa Camunia 2016/2017 il Memorial Domenico Bonetti organizzato dal Gruppo Sportivo Oratorio San Zenone di Gratacasolo. La manifestazione giunta all’undicesima edizione ricorda un dirigente sportivo appassionato di atletica che ha contribuito a fondare diversi gruppi di volontariato nel paese, anche per questo motivo la mattinata podistica di Gratacasolo entra nei ricordi degli atleti del CSI camuno. Sono centottanta i partecipanti all’ultima prova del campionato di atletica, quest’anno andato per le lunghe per allineare anche la Vallecamonica al tesseramento nazionale che prende il via all’inizio di novembre. A contorno della riuscita manifestazione una calda giornata di sole autunnale che ha agevolato il compito dei podisti ciessini. Il via puntale alle 9 con la prima gara giovanile riservata alla categoria cuccioli. Ad imporsi in campo maschile è il portacolori dell’U.S. Oratorio Angolo Gioele Toini che supera la coppia dell’Atletica Alto Sebino Riccardo Fardelli e Fabian Carrara. Nella gara femminile coppia del G.S.A. Sovere in vetta con Linda Zoppetti che supera Elisa Giurini, terzo posto per Francesca Ronchi (Aido Artogne). Anche nelle esordienti Sovere sul gradino più alto del podio grazie a Bianca Frigerio seguita da Angelica Carrara (Atletica Alto Sebino) ed Elisa Poiatti (Polisportiva Oratorio Piancamuno); vittoria di Pietro Reboldi (Atletica Alto Sebino) tra i maschi con Edoardo Ghirardi e Cristian Benzoni a completare il podio. È Marko Nikolic, portacolori dell’Atletica Eden 77, ad imporsi nei ragazzi davanti a Cristian Morandi e Lorenzo Catotti (U.S.O. Angolo); la gara femminile invece registra il successo di Alessandra Perlotti, secondo posto per Ludovica Fettolini (Atletica Alto Sebino) e terza Noemi Legena. Da segnalare nella gara di Gratacasolo la presenza di un discreto numero di giovani atleti dell’Unione Sportiva Malonno che hanno contribuito ad arricchire il campo dei partecipanti in quantità e qualità. Solito successo di Andrea Cretti (Aido Artogne) nella prova riservata agli allievi, alle sue spalle la coppia dell’Eden Esine Mosè e Pietro Guerini. Nelle allieve prima posizione per Annamaria Pedretti (G.S. Ceto Nadro) che precede le due atlete di Piancamuno Elena Poiatti e Alessia Bozza. Di buon livello il campo dei partecipanti nella gara riservata agli adulti. A darsi battaglia l’esperto atleta bergamasco Danilo Bosio e il rappresentante della Podistica Valle Adamè Stefano Pelamatti. Appaiati al termine del primo giro dell’impegnativo circuito nella parte conclusiva della corsa è l’atleta del G.S. A. Sovere a prendere il largo anticipando Pelamatti; dietro la coppia si poazzano ben quattro rappresentanti del G.S. A Sovere, nell’ordine Nicola Serpellini, Francesco Bettoni, Cristian Badini e Emilio Mognetti. Nelle diverse categorie maschili gli organizzatori premiano Cristian Badini, Francesco Bettoni, Nicola Serpellini e Pietro Romelli (Poliscalve Sport). Dodicesimo posto assoluto per Stefania Cotti Cottini (Aido Artogne) che si impone nella gara femminile; in seconda posizione la compagna di squadra Maria Moreschi seguita da Valentina Gelmi (G.S.A. Sovere). Sul gradino più alto del podio nelle categorie rosa salgono Cinzia Armati (G.S.A. Sovere), Gaia Sanzogni (Atletica Cima) e Tiziana Bianchini (G.S. Oratorio Corna Darfo). Tra i premi distribuiti dagli organizzatori anche quelli per gli atleti meno giovani, Maddalena Delvecchio e Mario Burlotti, e per il gruppo più numeroso risultato il G.S.A. Sovere. Con trentaquattro atleti al via la società sportiva di Sovere ha dominato anche nella classifica di società superando l’Atletica Alto Sebino, la Polisportiva Ossimo, Aido Artogne e G.S.O. Darfo Corna. Chiuso il campionato 2017 le società del CSI camuno lunedì 23 ottobre hanno programmato l’imminente stagione sportiva che prenderà il via a Sonvico domenica 12 novembre.

Tags: