Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque elemento acconsenti all'uso dei cookie.

Le discese di Ceratello chiudono lo speed down regionale

Termina con un bilancio positivo la prima edizione del Trofeo regionale di speed down promosso dal CSI di Vallecamonica. Ultimo appuntamento stagionale la gara organizzata a Costa Volpino dal Team Nica; la prova, disputata sulla strada di collegamento tra le frazioni di Ceratello e Flaccanico, ha visto al via una settantina di piloti. Il bel tempo ha riscattato la pioggia torrenziale che ha condizionato pesantemente la gara precedente del Trofeo regionale disputata a Ceto. Condizioni ideali quindi per affrontare le tre discese della gara; solo un piccolo incidente con danni al mezzo ma illeso il pilota. Perfetta l’organizzazione allestita dal Team Nica che si è avvalso della collaborazione di alcune diecine di volontari e dell’Amministrazione Comunale di Costa Volpino presente alle premiazioni con il primo cittadino Mauro Bonomelli. A salire sul gradino più alto del podio della categoria Folk, con sei atleti al via, è il portacolori del Team Nelly Lumezzane Roberto Crescini che precede la coppia varesina Stefano Colombo e Roberto Costa. Team Missili Malegno dominatore della prova riservata alle Caisse a savon; a Ceratello si impone Andrea Marietti che precede i compagni di squadra Marcello Podavini e Michele Chimento.La gara giovanile di questi mezzi registra la vittoria del pilota veronese Luca Tosini. La scuderia di Malegno si impone anche nei Bobcar con la coppia Bombana-Boscaini e nei Carioli dove si piazza al primo posto la coppia Lumiridi-Reboldi. Dieci i piloti al via della categoria Kart con Diego Domenighini (Emilia Corse) che si rivela il più rapido staccando di due secondi Fabio Lussignoli (Spd S.) e di tre secondi il portacolori del Team Missili Massimiliano Elleri. L’altra categoria riservata ai Kart senza motore, con 15 piloti impegnati, premia le discese di Sauro Donini (Team Dameiana Verona) che precede di soli sessanta centesimi il compagno di scuderia Paolo Tosini, terza piazza per Stefano Felisa (Team Missili Malegno). Nella gara riservata ai Brusì gommati torna alla vittoria Marino Franzoni (Scuderia Franzoni), completano il podio i due piloti della formazione di Malegno Giovanni Patelli e Robert Guarinoni. Doppietta del Team Missili nella gara giovanile dei Trikes, Lorenzo Marietti precede i compagni di squadra Andrea Mazzoli e Ivan Pellegrini. Nello Skeleton il migliore è il portacolori del Team Nelly Lumezzane Massimo Locatelli che infligge cinquantacinque secondi di distacco a Silvia Boscaini (Team Missili Malegno). Completa il quadro delle vittorie individuali il primo posto di Sofia Donini (Team Dameiana Verona) nelle discese dei Minikart. Alla gara del CSI hanno partecipato anche una decina di piloti del Drift Trike Italia impegnati in emozionanti e spettacolari discese con i tricicli. La premiazioni, con un ricco rinfresco, nell’Oratorio di Ceratello che ha ospitato anche il pranzo dei piloti impegnati nella gara del CSI.

Tags: