Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque elemento acconsenti all'uso dei cookie.

Lo sci illumina la notte della Val Palot

Appuntamento in notturna per lo sci del CSI Vallecamonica che disputa, sulla pista della Val Palot, la terza prova stagionale. Ad organizzare la slalom speciale lo Sci Club Rongai in collaborazione con l’Amministrazione Comunale di Pisogne. Come nelle precedenti stagioni la discesa tra i pali stretti si dimostra specialità ostica per gli sciatori del CSI. Al cancelletto di partenza sono un centinaio gli atleti al via ma una ventina sono costretti al ritiro o squalificati nel corso della gara. Come nel precedente appuntamento anche in Val Palot sono gli sciatori dello Sci Club Free Mountain a fare incetta di primi posti. Non però nella prova riservata alle SuperBaby, che ha aperto la manifestazione, dove si impone Nina Tonolini (Sci Club Rongai) davanti ad Allegra Fiorini (Sci Club Free Mountain) e alla compagna di società Emma Negrini. La prova maschile premia Jacopo Gerardini(Sci Club Free Mountain) che precede Stefano Morandini (Sci Club Free Mountain) e Nicolò Arlati (Sci Club 90). Tripletta Free Mountain nelle discese dei Baby; tra le femmine vittoria di Aurora Riboli seguita da Alexia Zambetti e Giorgia Pezzotti) mentre nei maschi primo posto di Colin Bendotti seguito da Martino Fiorini e Mattia Piziali. Due doppiette invece per il Free Mountain nei Cuccioli; nella gara femminile sul podio Gaia Pezzotti, Elena Anastasi e Vanessa Siemion (Sci Club Rongai), tra i maschi vince Enea Bettoni davanti al compagno di squadra Antonio Fanchini e Filippo Adami (Sci Club 90). Vince di pochi centesimi la prova riservata alle Ragazze Lorenza Cesaris (Sci Club Free Mountain) sulle compagne di team Alessia Cristinelli ed Egle Bettoni; nei maschi il primo posto va a Riccardo Roversi (Sci Club Free Mountain), completano il podio Riccardo Masserini e Gilberto Fusar Imperatore (Sci Club 90). Le discese degli allievi premiano in campo femminile Serena Anastasi (Sci Club Free Mountain), con Carolina Valenti (Sci Club Free Mountain) e Martina Maifredi (Centro Sci Bagolino) ai posti d’onore, e tra i maschi la coppia del Free Mountain Luca Comensoli e Luca Gigli. Lo Sci Club Rongai piazza una doppietta nella gara riservata alle Seniore Femminili grazie a Giulia Belli e Sara Pe, terza piazza per Giulia Palazzini (Centro Sci Bagolino) mentre nelle Lady è Giulia Ziliani (Sci Club Free Mountain) ad imporsi davanti a Francesca Scarlatti (Sci Club Rongai). Podio interamente Free Mountain nei Senior maschili con Matteo Serioli che si toglie la soddisfazione di stabilire il miglior tempo assoluto della manifestazione; alle spalle del vincitore i compagni di squadra Fabio Bianchini e Flavio Cotti Cottini. Il secondo miglior tempo dello speciale della Val Palot è quello stabilito da Gianpietro Bendotti che vince la categoria Veterani davanti a Lorenzo Bazzoni (Sci Club 90) e Emanuele Gritti. La prova dei Pionieri premia Diego Masserini (Sci Club Free Mountain) che precede la coppia dello Sci Club Rongai Sergio Mazzola e Stefano Slavazza. Infine negli Junior successo di Luca Cristinelli (Sci Club Free Mountain) e nei Giovani di Daniel Reghenzani (Sci Club Free Mountain) seguito dal compagno di società Leonardo Turra. La gara della Val Palot premia nella graduatoria di società lo Sci Club Free Mountain davanti a Sci Club Rongai, Sci Club 90 Montecampione e Centro Sci Bagolino. Al Free Mountain va quindi il Trofeo Comune di Pisogne consegnato ai vincitori dall’Assessore allo sport Walter Zanelli. Le gare del circuito di sci del CSI camuno proseguono a ritmo incessante con la quarta prova in programma domenica sulle nevi di Borno. In calendario la sesta edizione del “Memorial Andrea e Davide “ organizzato dallo Sci Club Free Mountain in collaborazione con il gruppo amici dello sci di Ono San Pietro.

Tags: