Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque elemento acconsenti all'uso dei cookie.

Malonno ospita l'esordio del basket 3vs3

Pronta a partire la prima esperienza del basket 3vs3 del CSI Vallecamonica. Il debutto è fissato per domenica 27 ottobre nella palestra comunale di Malonno con inizio alle ore 15. Ad affrontarsi in questo primo mini torneo sono sette formazioni: Enemies, U.S. Malonno A, U.S. Malonno B, U.S. Malonno C, U.S. Malonno Z, ROHIRRIM e Pappagalli - U.S. Oratorio Angolo Terme . Ma c’è ancora la possibilità di aggiungere squadre fino al prossimo 31 dicembre. Le squadre possono essere composte da atleti di entrambi i sessi nati/e negli anni 2005 e precedenti. Gli atleti e dirigenti devono essere tesserati on-line al CSI entro le ore 24 del giorno precedente al torneo. Dieci i mini tornei programmati dalla commissione tecnica. Dopo Malonno si giocherà a Rogno domenica 10 novembre, Darfo domenica 1 dicembre e ancora Malonno domenica 15 dicembre. Le date del 2020 non sono state ancora fissate; ci sarà un torneo a gennaio e due nei mesi di febbraio e marzo, il campionato si concluderà il 19 aprile. Entro le ore 24 del mercoledì precedente al torneo le squadre devono iscriversi on-line per confermare la propria presenza. Un torneo verrà disputato solo se le squadre partecipanti saranno almeno 5. In caso contrario il torneo verrà rinviato o annullato a discrezione del giudice sportivo. La quota di partecipazione di 20 € va versata all’atto dell’iscrizione della quadra al singolo torneo. La formula di ogni torneo verrà stabilita in base al numero di squadre partecipanti: con 5 o 6 squadre, un girone all'italiana andata e ritorno, le migliori 4 si qualificano alle semifinali mentre se le formazioni sono sette, un girone all'italiana, le migliori 4 si qualificano alle semifinali Il tempo di gioco regolamentare è un unico periodo da 8 minuti effettivi. Il cronometro si ferma durante le situazioni di palla morta e di tiro libero. Uno dei problemi di questa attività sportiva è la mancanza di arbitri; in attesa di formare direttori di gara i tornei saranno affidati all’auto arbitraggio.