Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque elemento acconsenti all'uso dei cookie.

Nel parco del Cerreto torna al successo Giuseppe Antonini

Ritorna dopo una lunga assenza dalle corse della Coppa Camunia Giuseppe Antonini e piazza la zampata vincente nella sesta edizione della “PerCorrere Cerreto” organizzata dalla Polisportiva Ossimo. È l’atleta di Cimbergo infatti ad imporsi nella prova maschile della corsa anticipata rispetto al passato di qualche settimana. A dare un piccolo aiuto ad Antonini, comunque partito in testa e già con un discreto margine di vantaggio, un errore di percorso del gruppetto che lo inseguiva che ha scombussolato le posizioni di rincalzo. Alle sue spalle si è messa in evidenza la coppia di giovani vincitori delle ultime tappe della Coppa Camunia; seconda piazza per Nicola Serpellini (G.S.A. Sovere), primo a Bienno, che ha preceduto Youssef Khatoui (G.s.O. Piamborno), vincitore della camminata di S. Giulia a Piancamuno. Premiati nelle diverse categorie maschili anche Stefano Moraschetti (Podistica Valle Adamè), Ivan Bressanelli (Podistica Valle Adamè), Simone Brunelli (Podistica Valle Adamè) e Pietro Romelli (Poliscalve). Nessuna novità nella gara femminile dominata dalla solita Stefania Cotti Cottini che ha messo una discreta distanza tra se e Monica Pont Chafer (Free zone), sul terzo gradino del podio è salita Francesca Fanetti (G.S.O. Darfo Corna). Premiate dall’organizzazione nelle diverse categorie femminili anche Sara Belotti (G.S.A. Sovere), Gaia Sanzogni (Atletica Cima) e Maria Natalina Bonafini (Atletica Cima). Qualche assenza nelle fila delle categorie giovanili che comunque hanno offerto il solito emozionante spettacolo. Polisportiva Ossimo sul gradino più alto del podio nella categoria Cuccioli con il dominatore della stagione Christian Di Maio, alle sue spalle Gioele Toini (U.S.O. Angolo) e Diego Lampo (G.S.A. Sovere). La gara femminile è terra di conquista del G.S. A. Sovere che piazza ai primi due posti elisa Epis ed Emma Carrara, terza posizione per la portacolori dell’Aido Artogne Francesca Ronchi. Solita bella gara di Pietro Reboldi (Atletica Alto Sebino) negli esordienti che ottiene l’ennesimo successo stagionale precedendo il compagno di squadra Stefano Bolandrina e Pietro Sacristani (G.S.O. Darfo Corna). La gara femminile registra il successo di Elisa Poiatti (Polisportiva Oratorio Piancamuno), seconda Bianca Frigerio (G.S.A. Sovere) e terza Angelica Carrara (Atletica Alto Sebino). A Ossimo nella gara riservata ai Ragazzi si impone Lorenzo Bentivoglio (G.S.A. Sovere), in assenza dei compagni di squadra Morosini e Catotti è Samuele Toini a portare l’U.S.O. Angolo sul podio davanti ad Andrea Zanni (G.S.A. Sovere). La categoria Ragazze premia la prestazioni delle podiste dell’Atletica Alto Sebino con Elena Amorini che precede le compagne di squadra Irene Guerra e Ludovica Fettolini. Unica atleta impegnata nella prova riservata alle allieve è stata nella gara del Cerreto Annamaria Pedretti (G.S. Ceto Nadro), appena più folto il gruppo maschile con Andrea Cretti (Aido artogne) che domina staccando Luca Poiatti (Polisportiva Oratorio Piancamuno) e Matteo Zubani (Atletica Alto Sebino). Una bella mattinata di atletica appena macchiata dall’infortunio ad una caviglia di un atleta dell’U.S.O. Angolo, prontamente soccorso dai volontari di Camunia Soccorso. Ad aiutare gli organizzatori anche il sole finalmente protagonista dopo cinque anni di pioggia e freddo. Per il prossimo appuntamento i podisti del CSI Vallecamonica salgono nella vicina Valle di Scalve per la gara inedita organizzata dalla Poliscalve Sport a Vilminore. Ritrovo alle ore 8 nei pressi della sede degli alpini di Vilmonore e partenza un’ora più tardi con le categorie giovanili.

Tags: