Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque elemento acconsenti all'uso dei cookie.

Podisti di Angolo in festa: prima la Coppa Camunia poi la sede

Tanti i motivi per fare festa in occasione dell’inaugurazione della sede dell’Angolo Mountain Running, società sportiva che ha debuttato nella Coppa Camunia 2020. Innanzitutto se si apre una sede significa che un gruppo di ragazzi con la loro passione, in questo caso per l’atletica, porta vivacità in paese. L’idea dell’associazione ha preso corpo quest’estate tra un gruppo di amici impegnati in diverse gare disputate insieme. Perché non creare un gruppo per raccogliere i tanti appassionati della corsa si sono chiesti; così il progetto è rapidamente decollato fino ad arrivare all’apertura di una sede alla fine di novembre. L’Angolo Mountain Running ha costretto a correre anche il Comune che, accogliendo la richiesta, ha messo a disposizione uno dei locali dell’ex edificio comunale. La scelta dell’Amministrazione Comunale di destinare il primo piano dello stabile alle associazioni è stata azzeccata. I tre gruppi che hanno aperto la loro sede in questo spazio hanno provveduto a sistemare, ristrutturare e rendere vivibile una struttura altrimenti destinata all’abbandono e al lento degrado. Probabilmente una quarta realtà tra breve si affiancherà a quelle già operative per far diventare l’ex comune una vera e propria casa delle associazioni. Volontari che in cambio offrono anche il loro impegno in alcuni interventi di manutenzione degli spazi verdi del paese. Doppia utilità quindi per il nostro paese. È stata una festa perché con l’attività dell’Angolo Mountain Running nasce la collaborazione con l’Unione Sportiva Oratorio Angolo. L’esordio positivo del “gemellaggio” sportivo in mattinata a Malegno nella prima gara della Coppa Camunia del CSI Vallecamonica. Una comunità di corsa, può essere soddisfatto il sindaco, presente all’inaugurazione, per la collaborazione tra i due gruppi sportivi che indica la volontà di camminare, anzi, correre insieme. A partire dall’organizzazione delle manifestazioni podistiche storiche per il centro termale camuno; l’entusiasmo e la ventata di novità portata dagli animatori del gruppo porterà benefici a questi eventi. Non solo tradizione anche nuove proposte. L’idea dell’Angolo Mountain Running è quella di esplorare nuove strade podistiche, in particolare il vertical, l’ascesa al Colle Vareno utilizzando il sentiero del Belvidì. Un progetto impegnativo che potrebbe nascere nel mese di settembre 2020. Un’inaugurazione nell’insegna del rispetto di alcuni valori che i podisti, atleti abituati a fatica e sacrificio, conoscono bene e che il parroco, impartendo la benedizione, ha ricordato ai tutti i presenti. Nell’evento ha trovato posto, a sorpresa, anche la premiazione di Simone Bertocchi vincitore del campionato 2019 di atletica del CSI Vallecamonica; applausi meritati per l’animatore di questo gruppo insieme a Sandro Spendolini, Daniele Cotti, Gianfranco Pedersoli e Giacomo Laini. Poi è stata festa vera e propria con deliziose torte, mondole e vin brulè offerti dall’associazione ai numerosi atleti ed amici presenti all’appuntamento.

Tags: