Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque elemento acconsenti all'uso dei cookie.

Tra capannoni e parco del Barberino il successo della Runnemdrè

Non impressione gli atleti il clima rigido che ha caratterizzato la mattinata di corsa a Cividate Camuno. L’appuntamento con la seconda edizione della “Runnemdrè” organizzata dall’Atletica CiMa, e valida come seconda prova della Coppa Camunia 2017/2018, ha riscosso un buon successo, Nelle categorie giovanili, dopo la flessione all’esordio nella gara di Sonvico, il circuito podistico del CSI camuno torna a crescere. Un numero consistente di iscritti grazie anche all’apporto dell’Unione Sportiva Malonno che, come a Gratacasolo, porta un discreto numero di giovani atleti. Adesso si attende l’iscrizione del Malonno alla Coppa Camunia per rendere stabile questa partecipazione. Confortanti, dopo i numeri deludenti di Sonvico, le iscrizioni nella gara riservata agli allievi mai così numerosi nemmeno nel recente passato. Per forza maggiore gli animatori dell’Atletica CiMa hanno dovuto spostare la sede di partenza e arrivo della corsa. L’indisponibilità del campo sportivo comunale ha spinto gli organizzatori a scegliere la zona industriale di Cividate Camuno, dove si ritrovano per la sgambata settimanale i runners del paese, per le gare giovanili e per partenza e arrivo della prova riservata agli adulti. Percorso completamente pianeggiante tra i capannoni industriali per i più giovani mentre le altre categorie hanno affrontato il bel tracciato nel parco del Barberino con il passaggio suggestivo sul ponte pedonale sull’Oglio. A vincere la gara maschile è stato Davide Pilatti con un discreto margine di vantaggio sull’esperto Danilo Bosio (G.S.A. Sovere), terza piazza per Massimiliano Ronca. In campo femminile solito arrivo in solitaria per Stefania Cotti Cottini (Aido Artogne) che ha preceduto Valentina Gelmi (G.S.A. Sovere) e Tiziana Bianchini (G.S. Oratori Darfo Corna). I podisti del CSI camuno si prendono ora una lunga pausa dalla Coppa Camunia, si ritorna in pista a gennaio 2018 con le due corse campestri inserite in calendario. Domenica 10 dicembre ritorna in scena il circuito di campestre regionali; la seconda prova è in programma a Villaguardia in provincia di Como.

Tags: