Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque elemento acconsenti all'uso dei cookie.

L'autunno è dell'Angolo Celtics

Il torneo autunnale della Categoria Top Junior ha vissuto l’atto finale sul nuova campo sintetico di Gianico; un bel pomeriggio di calcio giovanile che termina con una sorpresa. Il Caffè Stadium di Cividate Camuno dopo aver dominato la stagione infilando otto vittorie consecutive cade in finale sconfitto dall’Angolo Celtics che fa pesare l’esperienza accumulata in questa categoria. Manifestazione organizzata dalla Polisportiva Gianico che ha ospitato le quattro finaliste di questo campionato che ha messo in mostra un buon livello tecnico. Nonostante la neve dei giorni precedenti il campo è in perfette condizioni e la bella giornata di sole è cornice ideale per i due incontri di finale. Ad aprire il programma sportivo è la finale di consolazione tra il G.S.O. Darfo e l’Angolo Celtics Junior eliminato ai tempi supplementari dalla capolista Cividate. Primo tempo di marca darfense che occupa bene il campo e mette in difficoltà gli avversari. La compagine di Angolo non approccia al meglio il confronto, imprecisione nei passaggi e poca incisività in attacco. Il Darfo con pazienza attende l’attimo giusto per colpire gli avversari; a spezzare l’equilibrio al sesto minuto è il centravanti dell’Oratorio Darfo Andrea De Pizzol. Non riesce a trovare le misure giuste in attacco l’Angolo che spreca alcune buone ripartenze. Così è la formazione darfense a prendere il largo con i gol realizzati da Simone Rivadossi e ancora De Pizzol; a sottolineare il predominio del G.S.O. Darfo anche un palo. Solamente allo scadere il Celtics impensierisce il portiere avversario che comunque se la cava egregiamente. La prima parte della ripresa è sulla stessa falsa riga della prima frazione di gioco; Darfo in controllo e Angolo poco pungente in attacco. L’Incontro subisce un’accelerazione a metà ripresa; la rete del capitano Daniele Lunini scuote l’Angolo Celtics che entra improvvisamente in partita. Ora è il Darfo a soffrire l’iniziativa degli avversari che in pochi minuti vanno più volte alla conclusione. Nel momento migliore dell’Angolo i darfensi trovano la quarta rete approfittando anche di un’incertezza della difesa avversaria. Ma l’inerzia è favorevole all’Angolo Celtics che continua ad attaccare a testa bassa e in un minuto va a segno prima con Angelo Morandini e poi con Marco Botticchio. Manca però poco tempo al fischio finale e il G.S.O. Darfo riesce a difendere il vantaggio minimo. Vittoria meritata per i darfensi che dominano per due terzi dell’incontro; l’Angolo Celtics si sveglia troppo tardi dimostrando nel finale che aveva tutte le carte in regola per aggiudicarsi il terzo posto. Le prime due della classe, nella fase eliminatoria del torneo, si trovano di fronte per contendersi il campionato autunnale dei Top Junior. Il Cividate Camuno è reduce da una semifinale con brividi vinta ai supplementari sull’altra formazione di Angolo; l’Angolo Celtics soffre solo nel finale battendo con margine il Darfo nell’altra semifinale. Forte del ruolo di favorita la formazione di Cividate cerca di imporre il proprio gioco. Non è il solito gioco piacevole della capolista imbattuta comunque mette pressione agli avversari. L’Angolo Celtics nella prima parte del confronto si difende con ordine sfruttando la maggiore esperienza. La pressione del Cividate porta solamente ad una traversa colpita con un tiro da fuori area. La tattica dell’attenzione e dell’attesa premia l’Angolo che al quattordicesimo passa in vantaggio con Nicolò Pè abile ad approfittare di una distrazione degli avversari. Il raddoppio tre minuti più tardi è realizzato da Leonardo Trotti che si ripete ad un minuto dall’intervallo. Punizione troppo pesante per il Cividate Camuno che è stato poco pungente in attacco mentre l’Angolo capitalizza al meglio le opportunità create. La ripresa si apre con la rete, su calcio piazzato, di Giovanni Disetti che rimette in corsa la propria squadra. Il Caffè Stadium cresce con il passare dei minuti, mette nella propria metà campo gli avversari e rendendosi più pericoloso rispetto alla prima frazione di gioco. La rete di testa realizzata da Denis Dellanoce avvicina ancora di più il Cividate che ora attacca con maggiore incisività. L’Angolo Celtics subisce e in alcune occasioni riparte in contropiede sciupando però un paio di buone opportunità. Nell’incerto finale un errore della difesa di Cividate permette all’Angolo Celtics di segnare la quarta rete con Dario Entrade, gol che mette al sicuro la vittoria dell’Angolo. Per la concretezza messa in campo è meritato il successo dell’Angolo Celtics che è stato abile ad imbrigliare gli avversari; un po’ sotto le attese il Cividate Camuno che è riuscito solo a tratti a sviluppare il solito bel gioco, è mancata anche l’esperienza ma da questa sconfitta i ragazzi di Cividate sapranno fare tesoro e puntare al successo nel torneo primaverile. Le finali di Gianico hanno avuto anche un risvolto solidale con i pandori e panettoni di CSI per il mondo regalati alle quattro finaliste contribuendo così a sostenere il volontariato sportivo nel mondo che vede protagonista di un progetto anche il CSI Vallecamonica.

Tags: