Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque elemento acconsenti all'uso dei cookie.

Natale insieme al CSI

Ci regaliamo un altro pezzettino di “normalità” celebrando insieme il Natale. Prima della pandemia, a fine gennaio 2020, il CSI Vallecamonica aveva festeggiato il quarantesimo anniversario di fondazione nell’Oratorio di Darfo. Da quel momento non c’è stata più occasione per ritrovarsi insieme. Nei mesi scorsi è ripresa l’attività sportiva; abbiamo tirato un sospiro di sollievo, finalmente campi sportivi e palestre sono tornate ad animarsi, a colorarsi con le divise delle nostre squadre. Ci sono state emozioni, entusiasmo, gioia ma anche difficoltà, fatica, sacrificio. Abbiamo ripreso a camminare in sicurezza, questo era importante al di là di tutto. Arrivano adesso le vacanze sportive, la sosta dai campionati abbiamo pensato allora di ritrovarci per ringraziare tutti i protagonisti di questo ricominciare. Ripartiremo ancora da Darfo, martedì 21 dicembre nella chiesa di Santa Maria, riprendendo il filo del discorso interrotto dal virus e lo faremo con il Natale degli sportivi. Più che un momento di gioia, condivisione e convivialità per unire atleti, genitori, dirigenti, arbitri come è stato in passato, sarà un’occasione di preghiera e riflessione. Sarà comunque festa, una festa diversa. Avremo modo di ripensare il significato del nostro impegno all’interno del CSI dopo aver superato una prova impegnativa come quella della pandemia. Più di prima in questo momento mettersi al servizio degli altri è stato importante; è stato davvero un dono grandissimo che abbiamo fatto ai nostri ragazzi “umiliati” dal virus. E per questo vogliamo ringraziare e idealmente abbracciare tutti. L’appuntamento di martedì 21 dicembre sarà anche l’occasione per confermare la nostra vocazione ad agire disinteressatamente a favore degli altri, non solo nello sport, ma nella società in generale. Pensando ai ragazzi più sfortunati che sono privati anche delle emozioni regalate dallo sport. Al termine della S. Messa celebrata dall’Assistente ecclesiastico del CSI Vallecamonica, don Andrea, saranno premiate tutte le squadre iscritte ai tornei polisportivi. Ai rappresentanti di queste formazioni sarà consegnato un panettone o un pandoro acquistati dal CSI camuno per sostenere CSI nel Mondo, un progetto nato nel 2011 e fresco di 10 anni di vita. In questo decennio, sono state promosse missioni in diverse parti del mondo, grazie a centinaia di volontari che hanno raccontato e piantato il seme dell’educazione attraverso lo sport in vari Paesi. Anche il CSI camuno a contribuito a piantare questi semi nella Missione di Panzi nella Repubblica Democratica del Congo. In questa missione il CSI ha dato una mano a realizzare campi di calcio, pallavolo e basket, donato (grazie alle società sportive) materiale sportivo e formato grazie ad alcuni nostri volontari allenatori, animatori e arbitri impegnati nel centro sportivo di Panzi. Con questo segno di generosità permetteremo di regalare a tanti bambini nelle periferie del mondo, un sorriso per giocare.