Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque elemento acconsenti all'uso dei cookie.

Il gelo non frena l'entusiasmo dei podisti camuni

Il gelo non frena l'entusiasmo dei podisti camuni

Buona la prima per la Stradarfo che ha debuttato nella Coppa Camunia del CSI Vallecamonica. Trasferimento breve dalla frazione di Pellalepre, che ha rinunciato alla classica camminata di primavera, all’Oratorio di Darfo che ha ospitato la prova del circuito podistico. Tracciato inedito ed apprezzato dai partecipanti, oltre trecento tra corsa e camminata più breve. Soddisfatti gli animatori del G.S.O. Darfo che hanno fatto esperienza con le prove regionali di corsa su strada diventate di casa nell’oratorio darfense. La gara maschile ha messo in evidenza il portacolori dell’Atletica Paratico Marco Losio vincitore con il tempo di 23 minuti e 22 secondi. Staccato di un minuto seconda piazza per Alberto Bosio che ha preceduto Danilo Bosio (G.S.A. Sovere); bene anche la coppia della Podistica Valle Adamè Simone Brunelli e Stefano Rizza piazzati rispettivamente al quarto e quinto posto. Terzo successo consecutivo per Stefania Cotti Cottini (G.S.A. Sovere)prima sul traguardo di Darfo davanti alla compagna di squadra Beatrice Meloni e dall’atleta dell’Aido Artogne Maria Moreschi. In campo maschile nelle diverse categorie si impongono Simone Trussardi (G.S.A. Sovere), Pierluca Armati (G.S.A. Sovere), Ivan Bressanelli (Podistica Valle Adamè), Fabio Urbanetto (G.S.O. Darfo) e Lino Cicci (Podistica Valle Adamè). Le classifiche individuali femminili premiano Silvia Frattini (U.S. Rogno), Daniela Pizio (Poliscalve), Tiziana Bianchini (G.S.O. Darfo) e Maria Cossetti (Atletica CiMa). Uno spettacolo le gare del settore giovanile che hanno aperto la manifestazione podistica darfense. Nei Cuccioli è ancora Morgan Ronchis (Poliscalve) ad imporsi precedendo Federico Spatti (U.S. Rogno e Kevin Mariotti (U.S. Malonno); la gara femminile registra il successo di Alice Dell’Angelo (G.S.A. Sovere), completano il podio Giorgia Bondioli (U.S. Rogno) e Sophie Moreschi (U.S. Malonno). Doppio successo del G.S. O. Darfo nella categorie Esordienti. Tra i maschi successo di Gabriele Pellegrinelli davanti a Lorenzo Forchini (G.S.A. Sovere) e al compagno di squadra Pietro Poli. Nella gara femminile doppietta darfense con Angelica Deleidi e Agata Fabbrini, terza piazza per Arianna Mariotti (U.S. Malonno). Nei Ragazzi è Matteo Ronchis (Poliscalve) a dare un dispiacere agli atleti di casa Alessandro Duci e Stefano zani finiti alle sue spalle. La gara delle Ragazze registra il successo di Cristina Pedretti (G.S.A. Sovere) seguita da Alessandra Gabossi (G.S.O. Darfo) e Serena Ziliani (U.S. Rogno). Una ventina gli atleti al via della prova riservata a Cadetti e Allievi; nei Cadetti vince l’atleta del G.S.O. Darfo Pietro Sacristani che precede Fabiano Corvi (A.M.R. Angolo), nelle cadette doppietta dell’U.S. Malonno con Federica Occhi e Camilla Bonariva, terza Giorgia Marroccoli (G.S.O. Darfo). Infine gli allievi dove sul gradino più alto del podio sale Lorenzo Bentivoglio (G.S.A. Sovere) ai posti d’onore Federico Raimondi (Atletica CiMa) e Matthias Mora (U.S. Malonno). Successo nelle allieve per Ludovica Fettolini (U.S. Rogno) seguita da Irene Bonfadini (Polisportiva Ossimo) e Chiara Pedretti (G.S.A. Sovere). Adesso nel circuito podistico camuno entrano in scena le classiche del podismo camuno. Apre il trittico di questi appuntamenti la “Tre Campanili” in programma ad Artogne lunedì 18 aprile, quindi lunedì 25 aprile ad Angolo tiene banco il “Trofeo Sergio Fiora” e chiude questo importante mini ciclo la “Marcia delle viole” di Rogno domenica 1 maggio.

Tags: