Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque elemento acconsenti all'uso dei cookie.

Il Consiglio approva il bilancio 2021

Il Consiglio approva il bilancio 2021

Un po’ di respiro per i conti del CSI Vallecamonica ma la situazione di emergenza non è ancora terminata. Dopo il disastro del 2020 con il bilancio dell’Associazione in rosso per oltre sessanta mila euro il Consiglio di Comitato, nell’ultimo incontro, ha approvato il bilancio dello scorso anno che chiude con un piccolo attivo. Segno positivo di ripresa ma frutto esclusivamente dei contributi straordinari del CSI Lombardia, degli enti e degli sponsor e di un’attenta limatura delle spese. La strada è ancora in salita per tornare alla normalità e la situazione attuale non ci aiuta; passata l’epidemia adesso è la guerra a far lievitare i costi e ad incidere negativamente sulle uscite. Nella prossima riunione di programmazione quindi il Consiglio dovrà fare attenzione ai costi per non pesare sulle società sportive e per cercare di recuperare la stabilità finanziaria degli anni passati, compito non semplice. Chiusa la parte dedicata agli aspetti economici i consiglieri del CSI camuno hanno dedicato la discussione alla programmazione della stagione 2022/2023. L’idea è quella di coinvolgere nel miglior modo possibile le società sportive a stilare il programma dell’attività. Come è già stato fatto nei mesi scorsi sarà promosso un focus sul calcio con una videoconferenza, programmata nel mese di maggio, riservata ad alcuni temi di questo settore sportivo. Le conclusioni saranno poi esaminate da un’assemblea delle società sportive, questa volta in presenza, organizzata nel tardo del prossimo due giugno. In questa occasione saranno anche consegnati i Discoboli al merito del 2020 e 2021 ed effettuate le premiazioni dei tornei autunnale e primaverile della pallavolo. Presto i dettagli di questo appuntamento e della videoconferenza dedicata al calcio. All’ordine del giorno anche il problema arbitri; sono state avanzate alcune proposte che saranno discusse insieme alle società sportive nei due incontri. Dopo l’assemblea straordinaria delle società sportive, dove è stato approvato il nuovo statuto, è proseguito l’iter per l’iscrizione del Comitato al Registro Unico del Terzo Settore. É stato registrato lo statuto ed è cambiata in Comitato Territoriale CSI di Vallecamonica la denominazione della nostra associazione. Diverse le comunicazioni del Presidente a fine incontro. Dall’attività regionale con l’organizzazione in Vallecamonica dell’unica finale regionale residenziale (25/26 giugno) riservata alle categorie Allievi e Juniores alle iniziative del settore atletica. Dal rapporto con l’ATS della montagna a quello con la Comunità Montana di Vallecamonica. Fino alla collaborazione, come negli ultimi due anni, nell’attività dei centri estivi in Vallecamonica.