Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque elemento acconsenti all'uso dei cookie.

Uno scudetto storico

Uno scudetto storico

Hanno fatto la storia del CSI Vallecamonica le Juniores del Volley Pisogne che a Cesenatico si sono aggiudicate il titolo nazionale 2022. In passato solamente la compagine giovanile dell’U.S. Vezza d’Oglio aveva portato in Vallecamonica una medaglia d’oro nel calcio. Il sodalizio sportivo di Pisogne aveva cancellato, nelle settimane scorse, lo zero nella casella dei titoli regionali CSI della pallavolo conquistando la prima posizione sia nelle Under 12 che nella categoria Juniores. Nelle finali di Cesenatico le Juniores camune hanno dominato la fase eliminatoria vincendo le gare contro le formazioni di Sassuolo, Brindisi e Ascoli Piceno terminate tutte con il punteggio di 3-0. In semifinale le camune hanno superato la formazione catanese della Pallavolo Roomy con il punteggio di 3 a 1 approdando quindi in finale. Nelle finali nazionali di Cesenatico l’unico scudetto assegnato ad una squadra di provincia l’hanno conquistano proprio le pallavoliste del Volley Pisogne, capaci di superare per 3 set a 1 il sestetto dell’Idea Volley Sassuolo e dare poi sfogo sul campo all’esultanza tricolore. Nella manifestazione del CSI sono stati assegnati nove scudetti al termine delle 61 gare disputate in quattro giorni. La soddisfazione per il successo ottenuto dal Volley Pisogne è stato espressa dal Comitato del CSI Vallecamonica e da numerose società sportive della valle che si sono complimentate per la positiva esperienza nazionale. “Questo risultato è frutto di un grande lavoro di squadra e di società nel quale tante figure hanno fatto la loro parte. Oltre ovviamente alle bravissime ragazze e all’inedita coppia di coach formata da Gian Mario Sacristani e Eugenio Cavallo il merito va condiviso anche con Salvatore Monaco e Luigi Sgrafetto, che hanno seguito la crescita delle giovani atlete, e alla società con l’onnipresente presidente Tiziano Massoletti”.

Tags: