Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque elemento acconsenti all'uso dei cookie.

Quattro squadre per il calcio femminile Under 16

Quattro squadre per il calcio femminile Under 16

Un’attività sportiva che affonda le radici nelle storia lontana del calcio promosso dal CSI Vallecamonica; partita dal CSI l’esperienza del calcio femminile aveva portato poi anche alla formazione di una squadra di Federazione interamente camuna. Poi la crisi del calcio e la ricomparsa all’inizio degli anni 2000. Da qualche stagione però il calcio femminile è di nuovo sparito dai tornei del CSI camuno con due squadre che, non avendo altre avversarie in valle, partecipano al campionato promosso dal Comitato CSI di Brescia. Un po’ la stanchezza di chi ha giocato a lungo i questo torneo e, soprattutto, la mancanza di ricambi sono alla base di questa scomparsa. Quest’anno però viene lanciato un seme per la rinascita del calcio femminile. Il Comitato camuno ha inserito nelle proposte anche un torneo Under 16 femminile che ha riscosso un certo interesse e ha portato alla nascita di un’esperienza singolare. In Vallecamonica ha aderito alla proposta l’U.S. Rondinera che da alcuni anni ha avviato una scuola di calcio femminile capace di raggiungere in breve numeri importanti. Sono una cinquantina le ragazze coinvolte e la società sportiva ha iscritto squadre dei tornei Under 8, 10 e 12 e la novità dell’Under 16. La proposta è uscita dai confini della valle coinvolgendo altre tre società dei Comitati di Brescia e Bergamo. È nato così il torneo invernale che vedrà protagoniste le formazioni dell’Oratorio San Giorgio di Palazzolo sull’Oglio, dell’U.S. Gaverina Terme e della Polisportiva Gorlago. Dopo un incontro le quattro squadre hanno definito il regolamento e la formula di svolgimento del torneo che prenderà il via il prossimo 16 ottobre. Saranno disputate sei giornate di qualificazione con un concentramento, ogni settimana in un campo diverso, dove si svolgeranno i due incontri in calendario. Al termine semifinali e, domenica 11 dicembre salvo imprevisti, la finale del torneo invernale. Quattro le iscritte ma con la possibilità di allargare il numero visto che il termine delle iscrizioni è stato prorogato a domenica 9 ottobre. Esperienza importante per diversi motivi; innanzitutto perché le ragazze trovano una categoria intermedia prima di passare dalle Under alle Open, poi il coinvolgimento di tre Comitati che potrebbe portare in futuro ad altre collaborazioni in campo calcistico e infine la speranza di veder crescere nuove calciatrici e di conseguenza rinascere il movimento calcistico femminile.

Tags: