Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque elemento acconsenti all'uso dei cookie.

Dal Centro Antiviolenza 9.500 grazie

Dal Centro Antiviolenza 9.500 grazie

Obbiettivo centrato, anzi ampiamente superato. La staffetta di solidarietà rosa messa in campo da cinque atleti camuni per raccogliere fondi in occasione della Valle dei Segni Wine Trail è stata premiata dal sostegno di tanti donatori che hanno acquistato i 201 chilometri complessivi percorsi da Luca Ferro, Laura Ravelli, Moira Guerini, Mary Moreschi e Nadia Panna. Il progetto “Donne e Diritti Run in Pink” ha infatti raccolto 9.500 euro e puntuale è arrivato il ringraziamento del Centro Antiviolenza Donne e Diritti di Darfo Boario Terme beneficiario della raccolta fondi. “Quando è stata proposta l'iniziativa a Donne e Diritti - Centro Antiviolenza eravamo davvero molto fiduciose della buona riuscita del progetto. La collaborazione tra atleti e volontarie è avvenuta con una semplicità e naturalezza tale per cui si è apprezzato fin dall'inizio ogni piccolo contributo e gesto di condivisione ed impegno. Gli occhi sono sempre stati puntati sull'obiettivo, ma non ci aspettavamo di superarlo così abbondantemente. Essere riuscite a raccogliere 9500 euro per la nostra realtà significa avere un sostegno economico davvero prezioso che ci permette non solo di continuare a svolgere il nostro lavoro ma anche di concretizzare ancor più gli aiuti che possiamo fornire alle donne che lo necessitano anche integrando una nuova figura professionale nel nostro team. Grazie a tutti coloro che hanno contribuito in ogni modo riconoscendo l'importanza del problema della violenza sulle donne che ancora oggi necessita di particolare attenzione per poter essere fronteggiato e, ci auguriamo, sconfitto.” Donne e Diritti è il centro antiviolenza di Darfo Boario Terme che lavora all’interno della Rete Interistituzionale Antiviolenza di Valle Camonica che ha come capofila il Comune di Darfo Boario Terme e alla quale partecipa anche il CSI Vallecamonica. Al centro le donne possono trovare accoglienza e sostegno per affrontare il percorso di uscita dalle violenze: questo avviene attraverso un progetto condiviso con la donna che può usufruire di consulenze legali e percorsi psicologici gratuiti. Ogni anno il centro accoglie circa 80 nuove donne di tutta la Valle: lo sportello di Darfo B.T. è aperto tutte le mattina dalle 9 alle 12 e il mercoledì pomeriggio dalle 14.30 alle 17.30; quello di Cedegolo il lunedì mattina (9-12) e il mercoledì pomeriggio (14.30-17.30).

Tags: