Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque elemento acconsenti all'uso dei cookie.

Il primo Trofeo del calcio assegnato al C.G. Rogno

Il primo Trofeo del calcio assegnato al C.G. Rogno

Il primo trofeo della stagione calcistica del CSI Vallecamonica se lo aggiudica il Centro Giovanile Rogno che, nella finale emozionante e spettacolare della categoria Juniores, batte di misura la Polisportiva Gianico. Sono solo quattro le formazioni che hanno dato vita al torneo autunnale degli Juniores ma da gennaio, in vista del campionato primaverile, ci sarà almeno una nuova entrata, si spera non sia l’unica. Meritano questi ragazzi di avere un campionato con più incontri sia per l’impegno messo in campo che per la qualità del gioco espresso. Le finali ospitate sul terreno di gioco di Pisogne, appena rimesso a nuovo, sono la sintesi felice di questo primo scorcio di stagione degli Juniores. Ad aprire il pomeriggio calcistico del CSI sono le compagini dell’U.S. Grevo e del G.S.O. Breno che si contendono il terzo posto in classifica. Le due formazioni giocano con molta attenzione e le difese riescono sistematicamente ad avere ragione degli attaccanti. Tanto gioco a centrocampo quindi nella prima frazione di gioco e poche conclusioni a rete. Più intraprendente il G.S.O. Breno che prima dell’intervallo impegna per due volte il portiere avversario bravo a respingere i tiri degli attaccanti brenesi. Da segnalare per il Grevo un pericoloso calcio di punizione al tredicesimo minuto neutralizzato dal portiere del G.S.O. Breno. Più vivace la ripresa con le due squadre che si allungano e concedono spazio alle ripartenze. In avvio è il Breno a farsi pericoloso in un paio di occasioni, manca però la precisione e il risultato resta inchiodato sullo zero a zero. Con il passare dei minuti cresce il Grevo che inizia a minacciare la porta avversaria; un paio di buone conclusioni vengono neutralizzate dal numero uno brenese. Uno schema perfetto su calcio d’angolo al diciottesimo minuto manda in gol Simone Maffessoli che porta così in vantaggio l’U.S. Grevo. I brenesi attaccano alla ricerca del pareggio scoprendosi però alle pericolose ripartenze del Grevo. Ultimo brivido dell’incontro nei secondi di recupero quando il calcio di punizione dalla distanza battuto dal portiere del Breno si stampa sulla traversa. Il terzo posto va quindi all’U.S. Grevo che mette in mostra una buona qualità di gioco; applausi del pubblico anche ai ragazzi di Breno per l’impegno messo in campo, è mancata la concretezza in attacco. A giocarsi il titolo autunnale sono la Polisportiva Gianico e il Centro Giovanile Rogno, le due protagoniste del torneo Juniores. Fin dalle prime battute di gioco si capisce che la finale regalerà ai numerosi spettatori presenti emozioni e spettacolo. Inizia meglio il Rogno subito aggressivo in attacco e sempre molto attento ad impedire le ripartenze degli avversari. Il Gianico, come nella semifinale, ha qualche difficoltà all’inizio e commette alcuni errori di troppo nella manovra. A sbloccare il risultato ci pensa Matteo Baiguini che in un minuto mette a segno una doppietta portando in vantaggio il C.G. Rogno. Il doppio colpo riscuote il Gianico che inizia a farsi vedere pericolosamente nella metà campo avversaria. Al ventunesimo finale riaperta con la rete realizzata dal capitano del Gianico Alessandro Brognoli. Proprio allo scadere però il gol di Simone Mondini permette al C.G. Rogno di allungare di nuovo. Torna in campo nella ripresa con un altro spirito il Gianico che ora attacca con maggior decisione e mette sotto pressione la difesa avversaria. Deve però prestare attenzione alle pericolose ripartenze del Rogno che al nono minuto, su calcio di rigore, realizza la rete del quattro a uno. Adesso è un continuo cambio di fronte, le due squadre giocano con qualità ad un ritmo molto alto. É ancora Brognoli a rimettere in corsa il Gianico accorciando le distanze al dodicesimo minuto. Ancora l’ennesima ripartenza efficace del Rogno manda in gol Piergiorgio Baroni. La replica immediate del Gianico con la terza rete personale di Brognoli rende il finale emozionante; la pressione del Gianico viene premiata al ventesimo dalla rete di Andrea Camossi che porta la propria squadra a meno uno dagli avversari. Nell’assalto finale il Gianico va vicino al pareggio e quindi ai tempi supplementari, ma il C.G. Rogno resiste e difende il minimo vantaggio aggiudicandosi così il torneo autunnale. Gli applausi finali sono ampiamente meritati per tutti i protagonisti della finale che si danno appuntamento per il prossimo torneo primaverile. Un ringraziamento particolare al Centro Giovanile di Pisogne per aver messo a disposizione il campo sportivo.

Tags: